2018: un anno di Arte

2018

L’arte è un mezzo potente per rappresentare emozioni, far viaggiare gli occhi e allargare la mente. Le mostre del 2018 non sono state da meno.

La fotografia ha suscitato le emozioni più vivide, grazie a grandi fotografi come Erwitt, Salgado, Horvat e Mollino. Ognuno con una peculiarità diversa, tutti con un obiettivo capace di catturare la magia del quotidiano.

Nel campo pittorico si è spaziato dai quadri della National Gallery, in particolare Turner, a quelli di Guttuso, De Chirico e degli impressionisti della Normandia.

Infine, non si può tralasciare l’importante contenuto di denuncia sociale di alcune mostre, come quella già citata di Guttuso, ma anche quella in occasione degli 80 anni dalle leggi razziali in Italia o, in tema ambientale, le fotografie di Salgado e del Wildlife photo of the year.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: