“Quattro etti d’amore grazie”-Chiara Gamberale

“Bisogna chiederselo, ogni tanto, Erica. Bisogna, cazzo: ma la vita è mia o è lei che sta vivendo me?”

TRAMA

Erica è una bancaria con una vita molto ordinaria, con marito, figli e lavoro “classici”. Tea è un’attrice vivace e sregolata. Le due donne si incontrano al supermercato e, osservando i carrelli dell’altra si trovano a fantasticare sulle rispettive vite.

TITOLO

Riprende un’unità di misura tipica della spesa, con un sentimento più profondo.

IMPRESSIONI

Libro vivace, divertente e a tratti malinconico. Il modo di dire “l’erba del vicino è sempre più verde” calza a pennello in questo contesto. Un’altra riflessione importante riguarda il fatto che, attraverso l’osservazione degli altri sia facile analizzare anche la propria situazione.

CONSIGLIATO A CHI

Ama immergersi in un’ambientazione comune per concentrarsi su temi esistenziali.

AUTORE

Chiara Gamberale è una scrittrice e conduttrice televisiva. Della stessa autrice sono stati letti e recensiti su questo blog i libri. “L’amore quando c’era“, “Per dieci minuti” e “Una vita sottile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: