Le luci del mese di giugno: il meglio in tema di libri, arte e atletica

 

Il mese di giugno si distese all’improvviso nel tempo, come un campo di papaveri.
(Pablo Neruda)

Giugno, mese che apre l’estate e incentiva le esperienze all’aria aperta, che sia una lettura in un parco, una mostra in una bella location o una gara d’atletica outdoor.

In questo mese c’è stata molta atletica, una bella mostra e qualche libro interessante.

ATLETICA

 

Oltre ai tre meeting della Diamond League, di cui uno a Roma e gli altri a Oslo e Stoccolma, a giugno, e precisamente il 22, è stato abbattuto un record che durava da 39 anni. Si tratta della gara dei 100 metri, durante i quali Filippo Tortu è riuscito anche a superare il muro dei 10″ e ad ottenere un tempo di 9″99.

ARTE 

 

Per quanto riguarda l’arte, una mostra che parla di ricerca delle origini e del senso del mondo, nella magnifica cornice della reggia di Venaria: “Sebastiao Salgado_Genesi“.

LIBRI

 

Libri non particolarmente entusiasmanti, ad eccezione della graphic novel di ZeroCalcare, che non delude mai! Ecco qui sotto voti (da1* a 5*)e tre parole chiave

Macerie Prime, sei mesi dopo“-Zero Calcare *****: trentenni,fumetto, crescita

Io viaggio da sola“- Petrosino ***:viaggi, donna,strategia

Fahrenheit 451“-Ray Bradbury ***: distopia, libri, tecnologia

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: