Tortu record italiano: battuto il precedente di Mennea con 9″99

tortu

Ero più carico di prima, più consapevole di quello che potevo fare. E allora ho pensato solo a correre il più veloce possibile, a stare rilassato, a non guardare gli altri. Con un po’ di fortuna il risultato è arrivato.

22 giugno  2018: dopo 39 anni un ventenne sardo-brianzolo riscrive la storia dei 100 metri in Italia. Prima di lui Pietro Mennea deteneva il record di 10″01 dal 1979. La bravura di Filippo Tortu era già nota, ma non esaltata. Lui e il coach-padre hanno costruito questo successo passo dopo passo, gara dopo gara. Tutto accuratamente scelto e preparato per dare il meglio e non stancare il giovane fisico.

Finalmente a Madrid arriva un risultato a tre cifre: 9″99, reso ancora più bello dal superamento del muro dei 10″, barriera che segna il confine fra gli atleti dotati e quelli eccezionali.

Nelle innumerevoli interviste Tortu mantiene l’umiltà e la tranquillità che, forse, gli hanno permesso di ottenere questo ottimo crono. Spende parole di elogio per il suo predecessore Mennea: “Io sono felice per questo risultato, ma Pietro ha fatto la Storia” e per il suo allenatore “Ha cambiato il modo di allenare in Italia. Secondo me è quello che serve in questo momento: idee nuove, fresche, mai utilizzate. Sono contento perchè il duro lavoro, non mio ma suo, anni di studi e tenacia hanno portato ad un risultato eclatante.”

Ed ora? Le tappe della stagione sono ancora molte ed interessanti: a partire dai Giochi del Mediterraneo, con la 4×100, passando per la Diamond League di Monaco, con i 200 e per finire con l’appuntamento più importante: gli Europei di Berlino. In particolare le ultime due tappe saranno fondamentali: i 200 metri sono la vera specialità di Filippo, per ora ha un crono di 20″34, conseguito l’anno scorso al Golden Gala, ma visto il tempo dei 100 metri ci potrebbero essere dei miglioramenti. I record italiano ed europeo per ora sono detenuti da Mennea, con 19″72. Per quanto riguarda gli Europei di Berlino, dove non si sa ancora quale sarà la specialità di Filippo, si può dire solo che nei 100 metri l’atleta italiano detiene il 3° tempo nelle liste stagionali, che potrebbe garantire, almeno, un ingresso in finale.

Qui il video della sua gara e delle precedenti più importanti della sua carriera.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: