“Wonder” – R.J Palacio

Wonder.jpg

“Coraggio. Gentilezza. Amicizia. Carattere. Queste sono le qualità che ci definiscono esseri umani e ci spingono, a volte, alla grandezza.”

TRAMA

August Pullman è un bambino di 10 anni affetto da distosi mandibolo-facciale, una malattia genetica che lo porta ad avere una faccia diversa dagli altri bambini. Il ragazzo, che nei primi anni della sua vita ha studiato a casa, come privatista, comincia la scuola media. Accanto a lui ci sono dei coetanei, i familiari (madre, padre e sorella) e altri adulti. Il libro è diviso in 8 parti, con diversi narratori, per riuscire a raccontare i punti di vista di molte persone.

AMBIENTAZIONE

New York, epoca contemporanea

TITOLO

“Wonder” significa meraviglia, portento prodigio. Il protagonista suscita meraviglia (anche se non sempre positivamente), ed è un prodigio, per la sua capacità di affrontare al vita e trarne il meglio.

IMPRESSIONI

Il libro è piacevole da leggere, molto semplice nella narrazione, anche se affronta un tema particolare. Il costante connubio fra apparenza e realtà porta il lettore a fare molte riflessioni. Il fatto di prendere in considerazioni diversi punti di vista rende particolare la storia, poichè fa capire che le reazioni delle persone sono spesso condizionate dalla propria storia personale. Fa venire in mente la famosa frase di Ian Maclaren “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente. Sii gentile. Sempre”.

Alcuni personaggi sono molto significativi e, anche se non hanno un ruolo primario nell’intreccio sono fondamentali. Fra questi si può citare il prof. Brown  e i suoi precetti che, più che insegnare agli alunni solo una materia, insegnano la gentilezza. Eccoli elencati qui di seguito:

SETTEMBRE: Quando ti viene data la possibilità di scegliere se essere giusto o essere gentile, scegli di essere gentile. (Dr. Wayne W. Dyer)

OTTOBRE: Le tue azioni sono i tuoi monumenti. (Iscrizione su una tomba egizia)

NOVEMBRE: Non avere amici che non siano alla tua altezza. (Confucio)

DICEMBRE: Audentes fortuna iuvat. La fortuna aiuta gli audaci. (Virgilio)

GENNAIO: Nessun uomo è un’isola, intero in se stesso. (John Donne)

FEBBRAIO: È meglio conoscere alcune delle domande che tutte le risposte. (James Thurber)

MARZO: Le parole gentili non costano molto. Tuttavia ottengono molto. (Blaise Pascal)

APRILE: Ciò che è bello è buono, ciò che è buono presto sarà bello. (Saffo)

MAGGIO: Fa’ tutto il bene che puoi, utilizzando tutti i mezzi che puoi, in tutti i modi che puoi, in tutti i luoghi in cui puoi, tutte le volte che puoi, a tutta la gente che puoi, per tutto il tempo che riesci. (Regola di John Wesley)

GIUGNO: Vivi l’oggi e cerca il sole! (The Polyphonic Spree,. “Light and Day”)

CONSIGLIATO A CHI…

ama mettersi nei panni di persone diversissime fra loro, per capire il perchè di alcuni comportamenti.

AUTORE

La scrittrice Raquel Jaramillo (che ha scelto come pseudonimo R.J.Palacio) racconta che l’idea del libro nasce dalla sua esperienza: un giorno, mentre era al parco con i suoi figli ha incontrato una ragazza affetta dalla sindrome di August e, temendo che suo figlio potesse spaventarsi, si è allontanata velocemente. In seguito ha ripensato al suo comportamento istintivo e insensibile e ha deciso di scrivere un romanzo sul tema.

CURIOSITA’

Dal libro è stato tratto un film diretto da Stephen Chbosky, con protagonisti Jacob Tremblay, Julia Roberts e Owen Wilson. Il lungometraggio è molto fedele al romanzo e davvero piacevole da vedere. In particolare i due genitori sono ironici, divertenti e profondi. Qui il link del trailer.

Il racconto ha avuto molto successo, tanto che l’autrice ha scritto tre spin-off: “Il libro di Julian”, “Il libro di Christopher” e “Il libro di Charlotte”, ognuno con un punto di vista diverso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: