National Gallery di Londra – le 5 opere più belle della sezione 1700-1900

national Gallery.JPG

La National Gallery è forse uno dei miei musei preferiti per diversi motivi: intanto per l’immensità delle opere (tanto che è impossibile ammirarle tutte in una sola visita), poi per l’atmosfera pregna di bellezza che si respira appena varcata la soglia ed infine per il fatto che è gratis. Si, proprio così, un museo di questa portata…alla portata di tutti.

Non potendo descrivere tutto, ho scelto i 5 quadri che mi hanno emozionato di più, tutti nella sezione che racchiude le opere dal 1700 al 1900.

Stubbs – Whistlejacket (1762)

Il quadro è di grandi dimensioni,292×246,4 cm, e si staglia nella stanza 34 (meglio conosciuta come la stanza delle meraviglie). Il dipinto del cavallo da corsa fu commissionato dal marchese Charles Watson-Wentworth ed è a grandezza naturale, forse inizialmente prevedeva anche la presenza di un cavaliere. La perfezione anatomica del cavallo e la cura nei particolari è tipica della pittura realistica del ‘700. D’altra parte si intravedono già alcuni “valori romantici”: la potenza della natura, difficilmente dominabile dall’uomo.

Whistlejacket_

Constable – Il carro da fieno (1821)

Il dipinto, posizionato nella stanza 34, è ambientato nella campagna inglese, vicino alle proprietà del padre del pittore. Si nota un certo equilibrio fra elementi naturali (fiume, campagna)e artificiali (casa, carro). La particolarità è che, a seconda della posizione dell’osservatore si può avere una diversa visione: da vicino emergono particolari precisissimi, nessuna fotografia dell’opera potrà riprodurre la minuziosità con cui, ad esempio, sono raffigurati il cane in primo piano o le ruote del carro. E’ solo allontanandosi, però, che si capisce la complessità del quadro nella sua interezza.

il carro da fieno.jpg

Turner – La valorosa Téméraire (1839)

La nave Téméraire era stata usata durante la battaglia di Trafalgar, nel 1805. Nel quadro, situato nella mitica stanza 34, si descrive il momento in cui, alcuni anni dopo, l’imbarcazione viene dismessa e trainata per essere demolita. Il principale sentimento suscitato è la malinconia, tipico degli artisti della corrente del Romanticismo, di cui Turner ne è il precursore. Il mare sembra essersi calmato dopo una tempesta (o una battaglia) e l’acqua è utilizzata per riflettere gli ultimi bagliori del sole che tramonta. Il periodo del giorno non fa che rafforzare la sensazione di decadenza. Il quadro ebbe da subito un grande successo e il giudizio che espresse uno scrittore dell’epoca, William Makepeace Thackeray: “il dipinto più superbo mai apparso sulle pareti di un’Accademia, o proveniente dal cavalletto di qualsiasi pittore” è senz’altro vero anche ai giorni nostri.

Risultati immagini per turner la valorosa temeraire

Monet – Paesaggio innevato ad Argenteuil (1875)

L’artista immortala il luogo in cui viveva, Argenteuil, durante una forte nevicata. Questo evento atmosferico, è uno dei più utilizzati dai pittori impressionisti perchè il bianco e le sfumature di grigio sono utili alla rappresentazione dei giochi di colore legati alla luce. Il tema della neve è stato affrontato anche da altri pittori, come nella mostra “Anima Bianca” o “Divisionismo fra Torino e Milano“.

Neve-ad-Argenteuil-Monet-analisi.jpg

Pissarro – Boulevard Montmartre di notte (1897)

La veduta del boulevard Montmartre dal Grand Hotel de Russie è stata rappresentata da Pissarro per 14 volte, questa versione è l’unica notturna. L’autore, esponente dell’Impressionismo, gioca con la luce e il movimento tipico di una grande città. La prospettiva e il punto di fuga sono chiarissimi e l’acqua provocata dalla pioggia contribuisce a dare all’opera un effetto magico e misterioso. Questo quadro ricorda quello di Monet “Rue Montorgueil à Paris, Fête du 30 juin 1878″ per la sua visione prospettica e la capacità di entrambi di movimentare la tela.

the-boulevard-montmartre-at-night-1897.jpg

Una risposta a "National Gallery di Londra – le 5 opere più belle della sezione 1700-1900"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: