“Sette minuti dopo la mezzanotte”- Patrick Ness

7 minuti.jpg

“Le storie sono fra tutte le cose le più selvagge (…). Le storie inseguono, predano e mordono.”

TRAMA

Conor O’Malley è un ragazzo di 13 anni, con una mamma gravemente malata di cancro. Una notte, alle 00:07 un mostro entra nella sua camera e comincia a raccontargli delle storie. I personaggi di questi racconti sono strani, chi sembra cattivo è in realtà il buono, e viceversa.  L’ultima storia è raccontata da Conor stesso e rappresenta la presa di coscienza della sua situazione e delle sue emozioni.

AMBIENTAZIONE

Gran Bretagna, epoca contemporanea.

TITOLO

Sette minuti dopo la mezzanotte è l’ora in cui compare il mostro nella vita di Conrad e anche un’orario che segnerà per sempre un cambiamento nella vita del ragazzo.

IMPRESSIONI

Un libro triste, tristissimo. Ma anche liberatorio, quasi catartico. Insegna che le paure non vanno nascoste, ma affrontate, per poterle superare. Oltre al tema della malattia di un genitore, si affrontano altri importanti argomenti, come il bullismo e l’amicizia.

CONSIGLIATO A CHI…

vuole leggere un libro che tocchi i lati più profondi del cuore, le paure recondite di ogni uomo, giovane o vecchio che sia. Non è un libro per bambini, ma un libro che parla del bambino impaurito che c’è in ognuno di noi, che ha bisogno di un “mostro” che lo accompagni verso la maturità.

CURIOSITA’

L’idea del libro è stata concepita dalla scrittrice Siobhan Dowd, all’epoca malata di cancro. Siccome morì prima di riuscire a scriverla, la casa editrice con la quale aveva un contratto affidà il lavoro a Patrick Ness.

Dal romanzo è stato realizzato un film, diretto da Juan Antonio Bayona. Qui il trailer.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: