“La tristezza ha il sonno leggero” – Lorenzo Marone

La-tristezza-ha-il-sonno-leggero.jpg

Mi faccio di speranza da quarant’anni. Se esistesse un gruppo di sostegno per drogati di speranza dovrei presentarmi così.

TRAMA

Erri Gargiulo è il primo figlio di due genitori separati. Il racconto si svolge quando lui ha una quarantina d’anni ed è appena stato lasciato dalla moglie.

L’uomo cerca di costruirsi una nuova vita, districandosi fra le sue famiglie allargate, composte da due sorellastre e tre fratellastri, un papà e una mamma naturale e i loro due compagni.

Passo dopo passo riuscirà a riprendersi in mano la propria esistenza, anche se non nel modo che si era prefissato.

AMBIENTAZIONE

Napoli, epoca contemporanea

TITOLO

E’ una frase del romanzo.

IMPRESSIONI

Questo è un “libro che ti segue”, finchè non è finito lo si ritrova dappertutto: nella borsetta in metro, durante la pausa pranzo, accanto alle pentole durante la cottura della pasta…pronto per essere divorato. Gli ingredienti caratteristici dei romanzi di Lorenzo Marone ci sono tutti: ironia, introspezione, personaggi a tutto tondo, mai solo positivi o negativi. Risultato: un libro piacevole e affascinante, in cui si affrontano grandi temi con leggerezza.

CONSIGLIATO A CHI…

Vuole una lettura commovente, avvincente e realistica, con personaggi normali descritti in modo straordinario.

CURIOSITA’:

Lo stesso autore ha scritto anche ” La tentazione di essere felice” e “Magari domani resto“. Nella mia classifica personale, basata sulle emozioni suscitate dai tre libri, metterei al primo posto “La tristezza ha il sonno leggero”, seguito da “La tentazione di essere felice” e “Magari domani resto”: tutti e tre interessanti e scorrevoli, i primi due emozionanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...