“L’emozione dei colori nell’arte”(1) Castello di Rivoli

L-emozione-dei-COLORI-nell-arte.jpg

I colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni. (Picasso)

Tema, artisti e contesto storico:

La mostra ha come tema principale il colore, declinato in vari modi nelle opere dal 700 ad oggi. Carolyn Christov-Bagargiev, direttrice del Castello di Rivoli e della Galleria di Arte Moderna (GAM) di Torino, unisce questi  luoghi per due esposizioni con lo stesso tema.

In questo articolo si prendono in considerazione le opere esposte a Rivoli, fra la Manica Lunga e l’ultimo piano del Castello, mentre più avanti arriverà anche l’articolo dedicato all’esposizione della GAM.

Scheda tecnica:

Oltre a Carolyn Christov-Bakargiev, la mostra è curata da Marcella Beccaria, Elena Volpato, Elif Kamisli ed è visibile dal 14 marzo al 23 luglio 2017

Descrizione e opere:

Gli artisti moderni e contemporanei sono molti, tutti con un attenzione particolare al colore, anche dal punto filosofico: ci si chiede se la percezione del colore sia oggettiva (come Newton, che li associa alle onde elettromagnetiche) o soggettiva (come Goethe che afferma che i colori siano prodotti della mente). L’epoca presa in considerazione sicuramente risente delle scoperte in campo tecnico e dell’utilizzo del colore a livello industriale, quindi catalogato e studiato con precisione.

Fra i maestri del colore, usato per distinguere le immagini in serie, c’è sicuramente Andy Warhol, che, nella Manica Lunga del Castello di Rivoli, si presenta con le opere “Filo di Fantasia“.

Un’altra installazione particolarmente apprezzata è la “Camera gialla“, di Hans Richter: un luogo illuminato da luci simili a quelle delle gallerie, dentro il quale i colori vengono percepiti in maniera differente e più nitidamente.

Altre due opere interessanti sono “Mappa” di Alighiero Boetti e “Panorama n°5” di Liu Wei. La prima è una rappresentazione della cartina degli Stati del mondo, colorati con i colori delle loro bandiere. La seconda è un paesaggio senza figure precise, costruito soltanto con l’uso del colore: non è difficile capirne il senso, ma il visitatore ha comunque un ruolo fondamentale nel ricostruire la rappresentazione.

Consigliato a chi…

è appassionato di arte contemporanea e moderna. E’ incuriosito dall’uso del colore e dall’evoluzione delle conoscenze e sperimentazioni in campo cromatico. Non è una mostra sempre semplice da comprendere, ma lascia molto spazio all’immaginazione di chi osserva le opere.

Annunci

Un pensiero su ““L’emozione dei colori nell’arte”(1) Castello di Rivoli

  1. Pingback: “L’emozione dei colori”(2) – GAM Torino – La rana sulle stelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...