La rana e…l’atletica del 2016

CpFM2f1W8AAP0-U

Tante emozioni internazionali nel campo dell’atletica leggera, poche per l’Italia che stenta a tenere il passo dei grandi della pista rossa.

Per quanto riguarda gli atleti azzurri, a livello mondiale fino all’inizio dell’estate si riponevano speranze nel salto in alto e nella marcia.

Nel salto in alto l’oro dei Mondiali indoor di Portland e la miglior prestazione stagionale nonchè record italiano (1,39 mt) di Tamberi avevano dato l’illusione di poter salire sul podio anche alle Olimpiadi. Inoltre il marchigiano era tallonato  dal piemontese Fassinotti, anche lui con risultati molto vicini al primato nazionale e da Chesani, tornato in pedana dopo un intervento medico. Purtroppo i primi due si sono infortunati poco prima dell’evento più importante dell’anno: le Olimpiadi e Chesani non è riuscito a conquistare la finale olimpica.

Nella marcia, in occasione dei Mondiali di Roma la squadra italiana maschile aveva conquistato l’oro, capitanata da Schwazer rientrato dopo una lunga squalifica per doping. Nella stessa gara, in campo femminile Giorgi squalificata a pochi passi dal traguardo. La stessa ha purtroppo ripetuto lo stesso errore alle Olimpiadi, ad un passo dall’arrivo e dal podio (il miglior risultato è stato il 5° posto di Palmisano). Schwazer, invece, è stato nuovamente squalificato per doping.

A livello Europeo, ai Campionati di luglio ad Amsterdam invece si sono registrate buone prestazioni per GianmarcoTamberi nell’alto e Libania Grenot nei 400 mt (oro), Veronica Inglese, argento nella maratona e bronzo per Daniele Meucci e la 4×400 femminile.

In campo internazionale da citare sicuramente gli eterni Bolt e Eaton, re assoluto  rispettivamente della velocità e del Decathlon. Si inseriscono a pieno titolo nel gruppo dei grandi dell’atletica anche l’etiope Ayana, record del mondo nei 10000 mt, Van Niekerk, primatista mondiale nei 400 mt e Wlodarczyk, recordwoman nel lancio del martello.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...