“L’amore quando c’era”- Chiara Gamberale

lamore-quando-cera.jpg

“Io se non farò quello che voglio, se non diventerò una scrittrice (…)sarò una donna infelice, con gli occhi tipo punte di spillo, ce le hai presente, Tommaso, le persone con quegli occhi lì? Sono tantissime, tantissime. Non fanno quello che sono nate per fare, non frequentano persone che mettono in gioco la loro parte più scomoda (…). Si trascinano per le strade e per le giornate, con i loro occhi spenti, con i loro occhi tristi.”

Un brevissimo romanzo che contiene scambi epistolari, SMS e telefonate fra Amanda e Tommaso.

I due sono stati insieme molti anni prima e riprendono i contatti dopo la morte del padre dell’uomo. Gli avvenimenti che si susseguono sono solo il pretesto per riflettere sul significato della vita e dell’amore e per fare un punto sul proprio percorso, i traguardi raggiunti e quelli ancora da perseguire.  Ad aiutarli anche i testi degli allievi di Amanda che hanno un’unica risposta alla domanda su cosa dia un senso alla vita: l’amore.

Il libro è scorrevole e si legge velocemente, anche per il numero ridotto di pagine, ma il lettore non ha il tempo di comprendere pienamente i personaggi e le loro relazioni, che appaiono un po’ superficiali.

Annunci

Un pensiero su ““L’amore quando c’era”- Chiara Gamberale

  1. Pingback: “Una vita sottile”- Chiara Gamberale – La rana sulle stelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...