Accenni di campionati nazionali di atletica nel mondo

141.jpg

In un momento che precede di poche settimane i Mondiali indoor di Portland e soprattutto nell’anno dei Giochi Olimpici, le competizioni nazionali assumono un interesse particolare.

Nel week-end del 26/27 febbraio una quindicina di Paesi europei hanno i visto i propri atleti sfidarsi per ottenere un pass per le gare internazionali più ambite o per avere una conferma sulla propria condizione. In Italia si gareggerà invece il 2/3 Marzo.

Sulle piste di atletica europee sono spiccati i francesi dell’asta e della velocità: Renauld Lavillenie, Pascal Martinot-Lagarde e Christophe Lemaitre. In Olanda Dafne Schippers continua a stupire in positivo per le sue prestazione, dopo la scorsa stagione conclusasi alla grande, vince il titolo nazionale sui 60 mt con 7.03, proiettandosi a grandi passi sui mondiali imminenti. Miglioramenti nella velocità anche in Germania, con il record nazionale di Julian Reus a 6”52 e di Tatjana Pinto a 7”07.

Che cosa ci riserva invece il panorama italiano?

Le gare più attese sono sicuramente quelle del salto in alto: mentre al femminile la protagonista indiscussa sembra essere Alessia Trost, in campo maschile la sfida è ancora più interessante, infatti ci sono ben tre atleti nei primi 15 posti del ranking Mondiale. Gianmarco Tamberi guida la classifica con il suo record nazionale di 2.38; Marco Fassinotti poco più in basso ha ottenuto 2,35 ma non parteciperà ai campionati per un problema di salute. In pedana anche Silvano Chesani che è tornato in ottima forma dopo uno stop di quasi un anno per un’operazione al tendine di Achille. Oltre a loro il giovane Stefano Sottile, campione mondiale allievi, che a 18 anni sembra essere già pronto per confrontarsi con i “grandi”.

Oltre al salto in alto ci sono altre gare da osservare con attenzione: nella velocità la sfida è fra Fabio Cerutti e Michael Tumi, che detiene il record italiano assoluto sui 60 mt. Nel peso il campione italiano uscente Daniele Secci competerà con Sebastiano Bianchetti che ha appena ottenuto il record italiano under 23 indoor con 19,40. Nei 3000 metri Yeman Crippa, oro europeo junior nel cross si confronterà con molti atleti di alto livello, fra cui Said El Otmani, il campione uscente. Infine nel salto Triplo vedremo in pista il bronzo olimpico Fabrizio Donato in gara con Fabrizio Schembri.

In campo femminile ci sarà, nei 60mt, Audrey Alloh e nei 60 ostacoli Giulia Pennella. Nel peso Chiara Rosa tenterà di conquistare nuovamente il titolo nazionale, dopo una serie di 18 vittorie. Nei 1500 metri la giovanissima Marta Zenoni sembra essere la favorita, dopo una serie di ottime prestazioni, fra cui il record italiano under 20.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...